Chi siamo

Storia dell’azienda

Linneborn weathercock banderuola

Fritratto della Linneborn Metallwaren GmbH

L’azienda Linneborn è stata fondata nel 1871. Attualmente è alla sua quinta generazione. A partire dall’anno di fondazione, è stata prodotta la pasta di legno (prodotto preliminare per la produzione di cartone). L’energia idroelettrica è servita come fonte di energia per questa produzione. Qui le grandi macine venivano azionate meccanicamente tramite alberi di trasmissione e cinghie di trasmissione. Durante questa operazione, il legno, che veniva alimentato alla macina in pezzi lunghi circa 1,5 m, veniva sminuzzato.

A partire dal 1921, alla produzione di pasta di legno si è aggiunta la produzione di energia elettrica. A questo scopo sono state installate due turbine ad acqua con una capacità di inghiottimento combinata di 14 mq al secondo. L’elettricità generata viene portata a 1.000 volt da una stazione di trasformazione e immessa nella rete interconnessa di VEW. Tra il 1921 e il 1951, la centrale idroelettrica fu affittata alla VEW Arnsberg.

A partire dal 1951, l’attività di produzione di pasta di legno e di energia elettrica fu nuovamente gestita dall’azienda stessa. A partire dal 1956, la produzione di pasta di legno è stata interrotta a causa della massiccia pressione concorrenziale dei Paesi nordici. Da quel momento in poi, la produzione di energia elettrica è stata l’unica attività e l’elettricità generata è stata venduta a VEW in conformità al contratto. Nel 1983 l’impianto è stato modernizzato. La misura più importante è la conversione a cambi ad olio invece dei vecchi cambi in acciaio/legno, molto soggetti a guasti. La produzione di questa energia è la più ecologica e continua produzione di elettricità ecologica.

Inoltre, a partire dal 1983, l’azienda è stata affiancata da una produzione di articoli in metallo. Questo include la produzione di coperture per camini in rame e acciaio inossidabile e la produzione di banderuole e guglie in ottone, rame, acciaio inossidabile o zinco.

Questi prodotti possono essere acquistati qui direttamente dalla fabbrica.

Le banderuole in metallo di Linneborn

Produzione di coperture per camini dal 1983
Quando si produce una copertura per caminetto, è importante innanzitutto sapere quale materiale deve o può essere utilizzato.

Se la casa su cui deve essere costruito il copri camino ha una grondaia in zinco, non è consigliabile realizzare il copri camino in rame. Con il tempo, una reazione chimica distruggerebbe la grondaia di zinco. Pertanto, in questo caso, la copertura del camino dovrebbe essere realizzata in acciaio inossidabile. Una copertura per caminetto in acciaio inox è un prodotto di assoluta qualità che non arrugginisce né si corrode.

Produzione di coperture per camini Linneborn

Se la casa su cui deve essere posizionato il copricamino ha una grondaia in rame, il copricamino può essere realizzato sia in rame che in acciaio inox. La copertura del caminetto viene realizzata individualmente in base alle dimensioni del caminetto. La copertura del camino è automaticamente più grande di circa 5-7 cm per lato rispetto alla testa del camino. In questo modo si evita che l’umidità che gocciola dalla copertura del camino finisca sulla testa del camino.

Quindi si determina lo spessore del materiale con cui viene realizzata la copertura del camino. Nella maggior parte dei casi, è sufficiente optare per lo spessore di 1 mm. Solo se la copertura del camino è particolarmente grande o esposta a venti particolarmente forti, è possibile aumentare lo spessore del materiale per la fabbricazione della copertura del camino.
può essere selezionato anche a 1,5 mm.

Per rendere la copertura del camino particolarmente stabile, realizziamo un cordolo di rinforzo su ciascuno dei due lati curvi. Su ciascuno dei lati lunghi della copertura del camino viene realizzato uno smusso di 1 cm. Queste due misure conferiscono alla copertura del camino una particolare resistenza.

Per il montaggio del copricamino si utilizzano bulloni rotondi in acciaio inox (per un copricamino in rame, questi sono verniciati in color rame). Questi bulloni rotondi sono inclusi nella fornitura del copricamino e vengono piegati da noi individualmente per il vostro copricamino.

Produzione di pale meteorologiche

Fabbricazione di banderuole
Con il servizio televisivo qui sotto e le foto della produzione, potete farvi un’idea di come vengono realizzate le nostre banderuole. Altre aziende di Meschede-Freienohl e Arnsberg-Oeventrop sono coinvolte nelle nostre pale meteorologiche in acciaio inox.

Relazione del WDR sulla banderuola del Sauerland:

Singole banderuole e figure in rame

Produrre banderuole individuali con il motivo desiderato

Realizziamo anche banderuole e banderuole per chiese

Realizzare la banderuola per la chiesa

Al seguente link è possibile trovare un ritaglio di giornale sulla nostra produzione pubblicato dalla Westfalenpost:

Come viene realizzata una banderuola Sauerland (PDF)

Montaggio delle pale meteorologiche

Montaggio Palette meteorologiche

Questo video mostra come assemblare le nostre banderuole e montarle sul tetto:
Istruzioni di montaggio e installazione:

Le istruzioni per il montaggio delle nostre banderuole in rame di grandi e medie dimensioni sono disponibili qui:
istruzioni per l’assemblaggio-arcobaleno-piramide